Ricerca globale

Imposta posizione attuale
Unirsi
Esci
While we do our best to ensure the accuracy of our listings, some venues may be currently temporarily closed without notice. Please confirm status on the venue website before making any plans.

A Day in Paris

da: Cityseeker
Modificare la collezione
Scaricare PDF
502


Catedrale di Notre-Dame di Paris

Salire sui 387 gradini fino alla cima di questa meraviglia è assolutamente ricompensato dalla spettacolare vista. La costruzione della prima grande cattedrale gotica è iniziata nel 1163 e venne più o meno completata nel 1212. La ricostruzione dei due grandi transetti nel 1270 marcarono la fine dei lavori. La facciata occidentale è decorata con tre portoni riccamente ornati ed è incoronata da una torre di 69 metri. La cattedrale è sempre zeppa di gente: specialmente domenica quando la maggior parte dell'edificio è chiuso ai turisti.

Parigi, Francia
Aggiungi alla raccolta
Il Louvre

Solo poche persone sanno che il terzo museo più grande del mondo fu anteriormente la residenza principale dei re e degli imperatori di Francia per sei secoli. L'antica fortezza venne costruita nel 1190 sotto il regno del Re Philippe Auguste per proteggere il regno dalle invasioni delle tribù del nord (i vichinghi). Durante il XIV secolo sotto Carlo V, il palazzo venne ingrandito e di tanto in tanto costituiva una delle dimore reali. Il più grande cambiamento nella struttura originale fu fatta sotto il re François I. La medioevale Grosse Tour venne distrutta e sostituita con un lussuoso palazzo, ancor'oggi considerato un capolavoro dell'architettura del Rinascimento. Nel 1594, Henri IV decise di costruire un passaggio tra il Palace de les Tuileries e il Louvre, che era ancora conosciuto come "Grande galleria." La "Cour Carrée" faceva parte di un ampio progetto portato avanti sotto Louis XIII e Louis XIV per abbellire le residenze reali e costituisce un simbolo del periodo classico. Dopo che Louis XIV si spostò a Versailles, il Louvre non visse grandi cambiamenti. La costruzione più recente costituita dalla Piramide di vetro eretta da Leoh Ming Pei durante la presidenza di Mitterrand, e che oggi costituisce l'entrata principale del museo. Con i suoi 35.000 reperti e una superficie di quasi 2.419.800 metri quadrati, il Louvre non puo essere visto in un giorno solo. Il museo è diviso in otto sezioni: "Antichita dell'oriente e del medio oriente" inclusi tesori della Mesopotamia, Siria e Iran che risalgono al'epoca del Neolitico, "Antichità egizie, greche, romane ed etrusche che vanno dal 6000 p.e.v. al 600 e.v., "Arte islamica", "Sculture", "Arte Decorativa" che comprende fra l'altro le famose corone dell'incoronazione dell'Imperatrice Eugénie e di Louis XV, "Quadri" dal XIII secolo fino al 1848 e "Stampe e Disegni" (che si possono vedere su appuntamento). Oltre alla famosa Monna Lisa di Da Vinci e Festeggiamenti del Matrimonio di Cana del Veronese si possono ammirare opere del Rinascimento italiano (Tiziano, Raffaello, etc.), capolavori dei pittori fiamminghi come Rubens, Van Eyck ma anche di Vermeer il Lacemaker. Inoltre, molto famoso tra i francesi, non bisogna dimenticarsi dell'Autoritratto di Dürer, del Delacroix Liberté Guidant le Peuple o di David L'incoronazione di Napoleone. Fra gli sculture oltre alla Venere di Milo e la Vittoria alata di Samotracia, bisogna fare gli onori Schiavi di Michelangelo. Un po' di consiglio: avere pazienza e comprare i biglietti via internet per evitare le lunghe code. Si consiglia di tornare di notte per vedere le Piramidi illuminate! Entrata: EUR8.5. Per conferenze, proiezioni e concerti, consultare il programma dell'Auditorium. - Aurélie Pichard

Parigi, Francia
Aggiungi alla raccolta
Musée d'Orsay

Quasi due e mezzo milioni di visitatori vengono ogni anno per vedere la più ampia collezione al mondo di pittura impressionista, esposta nello splendido Musée d'Orsay. L'edificio stesso, che si chiamava Gare d'Orsay, venne costruito in occasione della Esposizione mondiale del 1900. Durante la seconda guerra mondiale, venne utilizzato per accogliere i prigionieri liberati di ritorno dal fronte. Quando la stazione del treno (la Gare) entrò in disuso e l'hotel adiacente venne chiuso nel 1973, esisteva la minaccia che l'edificio venisse demolito. Alla fine venne deciso di trasformarne l'uso trasformandolo in uno spazio per esporre una collezione d'arte di opere della seconda metà del XIX secolo. Venne inaugurato nel 1986 durante la presidenza di François Mitterand. La galleria principale del piano terra, lunga 138 metri e alta 32, ricorda ai visitatori quella che fu la storia dell'edificio. Fra i capolavori esposti ci sono lo scandaloso "Enterrement à Ornans" di Gustave Courbet e le "Glaneuses" opera di Jean-François Millet. I patiti dell'impressionismo dovrebbero dirigersi direttamente al 5° piano dove le opere dei grandi maestri del genere sono appese nelle stanze che vanno dalla 29 alla 48. In ordine di apparizione, "La Classe de danse" di Degas, Natura morte di Manet tra cui "L'Asperge", "Le Bal du Moulin de la Galette" di Renoir, e "La Gare Saint-Lazare", "La Cathédrale de Rouen" or le "Nymphéas" di Claude Monet. Opere di Van Gogh si trovano nella galleria 35 e Cézanne nella 36 e seguenti, le ottime gallerie 37 e 38 espongono dei pastelli di Degas, e le gallerie 43-44 sono dedicate ai quadri di Tahiti di Gauguin. Le arte decorative trovano il loro spazio alcuni piani più sotto, specialmente degna di essere visitata per l'impressionante collezione di Art Nouveau. Mentre ci si trova a questo piano non bisogna perdersi la "Terrasse Rodin", dove è possibile ammirare "L'Homme qui marche", ed è consigliabile prendersi il proprio tempo per vederlo con calma. Per una breve pausa che permetta assorbire la meravigliosa collezione, si può fare un salto al "Café des Hauteurs" che si trova al 3° piano o al ristorante che si trova al 6°. Non dimenticarsi di arrivare fino al bellissimo Hotel Le Belle Chasse, che si trova a una breve distanza a piedi. - Aurélie Pichard

Parigi, Francia
Aggiungi alla raccolta
Musée de l'Orangerie

Take a trip to the beautiful gardens of Tuileries, where the Orangerie Museum is located. The museum stocks a host of famous and fabulous artists such as Cezanne, Matisse, Picasso and Henri Rousseau. All the artwork in the museum was handed over by Jean Walter and Paul Guillaume, two art fanatics who have ensured that all these works are exhibited together. There is a surprise in the basement: the Oval Room, which houses some of Monet's Water-Lily paintings on permanent display. Another surprise awaiting you is the La Galerie Nationale du Jeu de Paume, which is a twin tower of the Orangerie.

Parigi, Francia
Aggiungi alla raccolta
Catacombe di Parigi

Hidden beneath "The City of Light" is a dark underworld, the final resting place of more than six million Parisians. The Catacombs of Paris are underground ossuaries formed of a network of tunnels, caves, and quarries filled with mortal remains, where the former citizens of Paris now form a part of its foundation. As Paris went on its way to becoming an important hub, thousands flocked to the city. This spurred justified concerns about the limited cemetery space, leading to the creation of the catacombs in 1810 at the site of the old Montrouge stone quarries. Although in use as an ossuary as early as the 1780s, it was not until this time that the catacombs were organized. The bones were arranged as per the cemeteries they were taken from, creating a subterranean skeletal world, where the last of the lot were brought down in 1860. During World War II, this network of galleries was used as a hideaway for the Résistance movement; its vastness and the discretion of its entrances were great assets indeed. These ossuaries, illustrated by texts, create a chilling atmosphere and describe some of the defining events in the history of Paris, giving visitors substance for meditation. It is also occasionally used as a macabre venue for concerts, parties and other events.

Parigi, Francia
Aggiungi alla raccolta
Torre Eiffel

Underneath the glaze of the Parisian sky, the Eiffel Tower captures the dazzling spirit of its French capital. A magnificent wrought iron lattice tower that was originally built as an entrance to the 1889 World's Fair, the tower was designed by Gustave Eiffel after his inspiration was fueled by the pyramidal form of Egypt's historic landmarks. This comparison was met with ardent disapproval from several eminent Frenchmen before the tower came to be the celebrated global icon that it is known as today. At a stunning height of 324 meters (1,063 feet), the Eiffel Tower dominates the skyline as the city's tallest, and the country's second-tallest freestanding structure. Its majestic form sports three shades – darkest at the lowest level and colored in a light contrast as the tower ambles up to the top – an illusory mechanism adopted so as to complement its surroundings. The Eiffel Tower is one of the most winning sights in all of France, and even after more than a century, people continue to extol this monumental symbol of architectural beauty.

Parigi, Francia
Aggiungi alla raccolta
Arco di Trionfo

L'arco è un luogo di memoria, di avvenimenti di oggi e di celebrazioni. La lista dei morti è da pelle d'oca. Mentre le macchine che girano attorno al monumento sono terrificanti! Trovandosi in linea retta tra il Louvre e il Arco de La Défense, il monumento funge da collegamento tra il passato e il presente e offre una vista panoramica straordinaria. Un punto di riferimento realmente impressionante, alto 50 metri e largo 45, Parigi non sarebbe la stessa senza! Entrata EUR7.

Parigi, Francia
Aggiungi alla raccolta
Parc de la Villette

Parc de la Villette is spread over three kilometers (one-and-a-half miles), is first and foremost a park where both children and parents can play and relax. With its wooded glens, a canal winding through the lawns, staircases climbing up the hillsides to lovely views, and flat lots for roller blading, this place is very popular on sunny Sundays. Children of all ages are invited to unleash their imaginations here: dragon gardens, astounding acrobatics, gentle dunes, and rolling fog set the stage. Linger for awhile in the Bamboo Garden to hear the wind blowing through these enormous grasses and imagine you are surrounded by jungle!

Parigi, Francia
Aggiungi alla raccolta
Cité des Sciences et de l'industrie

Il Parc de la Villette è la scenografia di questo enorme museo della scienza più conosciuto per la sua cupola "Géode" e per un impressionante cinema a 180 gradi. I fenomeni naturali e scientifici vengono spiegati con l'aiuto di mostre create con un'attenzione speciale per i bambini. I bambini dai tre anni in su possono fare visita a un sottomarino vero e proprio, l' Argonaute , e scoprire come funziona; vengono inoltre organizzate mostre temporanee nell'"Espace Explora". L'entrata al centro di ricerca della "Cité des Métiers" e alla biblioteca multimediale per bambini è gratuita.

Parigi, Francia
Aggiungi alla raccolta
0 91 1502-a-day-in-paris
1 of
1 0
Lasciare un commento :
300 Caratteri rimanenti

Invia
Collezioni simili
18 ways to explore San Diego
18 Segnalibro Inserito

18 ways to explore San Diego

Realizzata per : Cityseeker
Salvi la collezione al profilo
Best Breweries/Wineries/Distilleries in San Diego
3 Segnalibro Inserito
Salvi la collezione al profilo
Best Educational Activities in San Diego
5 Segnalibro Inserito

Best Educational Activities in San Diego

Realizzata per : Cityseeker
Salvi la collezione al profilo
Best for Kids in San Diego
14 Segnalibro Inserito

Best for Kids in San Diego

Realizzata per : Cityseeker
Salvi la collezione al profilo
14 1 0 4
502