Ricerca globale

Imposta posizione attuale
Unirsi
Esci
Immagine
Video
https://www.youtube.com/embed/aMJwkJiXLQc?rel=1

"Un tesoro della botanica"

Le linee geometriche del giardino del carrés de la perspective dà il benvenuto ai visitatori prima dell'entrata al Jardin des Plantes con dei meravigliosi effetti di prospettiva creati grazie alla programmazione diligente e all'attento mantenimento. Addentrandosi lungo i 105mila metri quadrati di giardino botanico, impreziosito dai letti di fiori, i turisti vengono trasportato in un giardino alpino, una serra si staglia tra un "giardino d'inverno" tropicale e un ecosistema che ripropone il deserto messicano e un giardino creato con scopi educativi o un giardino di rose e uno di iris dall'altra parte della "quadrati della prospettiva". Piante rare e alberi crescono per tutto il giardino e nella serra, e si può anche dare un'occhiata al piccolo zoo e esplorare uno dei musei che consistono dei "Grande Galerie de l'Evolution" e la "Galerie de Paléontologie". Il giardino venne creato nel 1635 dal fisico Guy de la Brosse che lavorava alla corte di Luigi XIII per mostrare le proprietà mediche delle piante agli studenti di medicina, e venne aperto al pubblico nel 1640. A tutt'oggi questi giardini continuano a educare e deliziare tutti coloro che vi mettono piede. Gli orari di apertura variano leggermente a seconda delle diverse attrazioni. L'entrata ai giardini è gratuita ma per lo zoo il biglietto costa EUR7 per gli adulti.
57 rue Cuvier, Parigi, Francia, 75005
Oggi: 07:30 am - 07:45 pm Già aperto
Guardi ore complete
Apr a Oct - LUNEDÌ a DOMENICA 07:30 am a 07:45 pm
Nov a Mar - LUNEDÌ a DOMENICA 08:00 am a 05:15 pm
"Un tesoro della botanica"
Le linee geometriche del giardino del carrés de la perspective dà il benvenuto ai visitatori prima dell'entrata al Jardin des Plantes con dei meravigliosi effetti di prospettiva creati grazie alla programmazione diligente e all'attento mantenimento. Addentrandosi lungo i 105mila metri quadrati di giardino botanico, impreziosito dai letti di fiori, i turisti vengono trasportato in un giardino alpino, una serra si staglia tra un "giardino d'inverno" tropicale e un ecosistema che ripropone il deserto messicano e un giardino creato con scopi educativi o un giardino di rose e uno di iris dall'altra parte della "quadrati della prospettiva". Piante rare e alberi crescono per tutto il giardino e nella serra, e si può anche dare un'occhiata al piccolo zoo e esplorare uno dei musei che consistono dei "Grande Galerie de l'Evolution" e la "Galerie de Paléontologie". Il giardino venne creato nel 1635 dal fisico Guy de la Brosse che lavorava alla corte di Luigi XIII per mostrare le proprietà mediche delle piante agli studenti di medicina, e venne aperto al pubblico nel 1640. A tutt'oggi questi giardini continuano a educare e deliziare tutti coloro che vi mettono piede. Gli orari di apertura variano leggermente a seconda delle diverse attrazioni. L'entrata ai giardini è gratuita ma per lo zoo il biglietto costa EUR7 per gli adulti.
Aggiungi Alla Raccolta
Ubicazioni Simili
Alberghi Nei Dintorni
Ristoranti E Bar Vicine
Attrazioni Vicine

near_similar 5|136,5|151,5|143 0 TasakaSama https://www.flickr.com/photos/tasakasama/22686054560/ https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0/ Francia