Ricerca globale

Imposta posizione attuale
Unirsi
Esci
While we do our best to ensure the accuracy of our listings, some venues may be currently temporarily closed without notice. Please confirm status on the venue website before making any plans.

Migliori monumenti in Reykjavik

, 8 Opzioni disponibili

Árbæjarsafn venne fondata nel 1957. Si trova a Árbær, un'antica fattoria che si trovava fuori Reykjavík, ma la città si è espansa e oggi il posto si trova dentro la città. Quando venne creato il museo c'erano solo fattorie ma negli anni seguenti qui vennero ricreate alcune case antiche del centro di Reykjavík. Tra gli edifici del museo c'è una chiesa costruita nel 1842 e ancora in uso per motivi religiosi. Si tratta di un museo all'aria aperta dove vengono anche organizzate mostre sul passato. Ad esempio c'è la esibizione della macchine antiche e di antichi strumenti da garage. Si dice che gli antichi abitanti d'Islanda costruirono le proprie case a Reykjavík nel 874. Il museo è dedicato alla storia di Reykjavík da quel giorno fino ad oggi e gli utensili mostrano come fosse la vita di tutti i giorni degli antichi islandesi. Per coloro che vogliono conoscere la storia di Reykjavík, Árbæjarsafn è il miglior posto dove andare.

Elliðavatn offre alcuni graziosi sentieri che girano attorno al lago. Camminando ci si incrocia con gente che va a cavallo, flora artica e da non dimenticare con rovine storiche. La rovine risalgono all'epoca dei vichinghi e si crede che siano serviti per mettere su il primo edificio in Islanda. Il percorso attorno Elliðavatn dura circa tre ore.

Hallgrímur Pétursson è una delle personalità islandesi più amate nella storia della chiesa luterana. Le caratteristiche della chiesa sono la dimensione da una parte e la posizione dall'altra. Oltre alla sua altezza, la posizione rende possibile vedere la chiesa da quasi ogni punto di Reykjavík. La torre è alta quasi 75 metri e la vista panoramica dalla cima è spettacolare. Ci vollero decadi per costruirla. Fu iniziata alla fine della seconda guerra mondiale ma completata solo nel 1986. Conserva vari pezzi di arte religiosa che meritano di essere visti. Fra questi la bellissima statua di Cristo di uno dei più famosi scultori, Einar Jónsson. La chiesa appartiene alla chiesa luterana di stato.

Bisogna immaginarsi di avere tanto tempo, un vento freddo che imperversa e la curiosità di un posto nuovo. Ci si può avventurare in una delle piscine termali sia in città che fuori un po' per tutti. Ci sono saune e piscine all'aperto o al coperto, il martedì e il giovedì è la serata della donne dalle 20 alle 21.

Il Monte Esja è un posto eccellente per mettersi alla prova. Ognuno può scegliere il proprio percorso a seconda delle sue capacità fisiche ma ci sono anche varie opzioni di scalata. Si può iniziare da Mógilsá e dalla strada è ben segnalato il sentiero. Il Monte Esja è ben visibile dalla città e da lontano sembra cambiare colore costantemente, qualcuno dice secondo il suo umore. Il cambiamento cromatico ha una spiegazione più razionale. I colori sono il risultato del riflesso della luce sulle rocce salate basaltiche sui minerali patagonici. La montagna alta 909 metri si crede abbia tre milioni di anni. Il percorso sul Monte Esja è molto comune tra gli abitanti di Reykjavík.

8 0 5 migliori-monumenti_TA1 1
Migliore